Sono passati tre mesi da quando abbiamo preso i nostri propositi per il nuovo anno e ci siamo ripromessi che avremmo avuto un corpo come un Kardashian entro l'estate e, beh, diciamo solo che non è andato proprio secondo i piani.



quanto costa il nuovo album di j cole

Quindi, quando abbiamo saputo che Simone De La Rue di Khloe Kardashian's Revenge Body sarebbe venuta a Londra per lanciare la partnership tra la sua famosa classe Sweat e Terzo Spazio , sapevamo che dovevamo essere coinvolti.





Ricco Maciver

Cosa comporta esattamente?

Simone descrive la lezione di 55 minuti come un allenamento di danza ad alta intensità, con coreografie facili da seguire che ti lasceranno grondante di sudore, ma sorridendo da un orecchio all'altro.



Come ogni lezione di danza o HIIT, tutti trovano uno spazio sul pavimento e si guardano allo specchio. Abbiamo scelto un posto sul retro in modo da poter tentare di nasconderci, ma abbiamo comunque una buona visuale di Simone.

Dopo un energico riscaldamento che avrebbe potuto essere un allenamento piuttosto intenso, Simone ha iniziato a guidarci attraverso le routine di danza ad alta energia e ad aggiungerne una nuova ogni volta che abbiamo imparato l'ultima.

Perché le celebrità lo adorano...

L'ex ballerina di Broadway e del West End Simone è stata incaricata di aiutare uno dei suoi clienti a ottenere il corpo di un ballerino e dopo che la gente ha visto gli incredibili risultati, ha capito di essere sul punto di vincere.



Ora è famosa per aver lavorato con nomi come i Kardashian, Taylor Swift e Anne Hathaway.

non mi stanco bevanda energetica in vendita

Ricco Maciver

Fattore sudore...

Eravamo così impegnati a tenere il passo con le folli mosse di danza di Simone che non ci rendevamo nemmeno conto di quanto stavamo lavorando, ma dopo avevamo decisamente bisogno di una doccia.

Fattore divertimento...

Ok, è stato un po' stressante cercare di stare al passo con il gioco di gambe fantasioso, ma chi non ama fingere di essere un grande ballerino?!

Potremmo spostarci il giorno dopo?

Siamo quasi riusciti a trascinarci fuori dal letto a mezzogiorno, ma potrebbe aver avuto qualcosa a che fare con i due (va bene cinque) cocktail che abbiamo bevuto la sera prima...