Crazy Legs spiega la lunga e selvaggia storia della rottura per una generazione più giovane

New York, NY -L'iconico b-boy Crazy Legs (nato Richard Colón) è uno dei veri pionieri della cultura hip hop. Parlare con il ballerino del Bronx è come sfogliare le pagine di un'enciclopedia hip hop completa. Date, nomi e momenti sono impressi nella sua memoria e li recita con calda ma precisa convinzione.



Uno dei membri originali della famigerata Rock Steady Crew, Crazy Legs è stato un appuntamento fisso della cultura hip hop di New York sin dalla fine degli anni '70.








Sebbene ci siano quattro elementi dell'hip hop: deejaying, breaking, emceeing e graffiti writing, poiché il rap ha continuato a crescere nel corso degli anni, l'elemento emceeing dell'hip hop è diventato il volto predominante della cultura e ha spesso lasciato fuori dell'occhio pubblico. Ma la rottura non è mai scomparsa.

Negli anni '90, Crazy Legs ha fatto rinascere la Rock Steady Crew concentrandosi sugli impatti positivi che può avere sulla cultura e sulla comunità. Da allora, le Olimpiadi stanno lavorando per indurre la rottura come sport ufficiale.



HipHopDX ha fatto il check-in con Crazy Legs per discutere la sua introduzione alla rottura, la mercificazione dell'Hip Hop e l'influenza spesso dimenticata ma innegabile dei portoricani nei primi giorni della cultura.

Gambe pazze : Il termine breakdance non deriva dall'hip hop. I veri b-boys e le persone che ne sono veri praticanti e le persone che conoscono la storia non usano la parola breakdance perché la parola proviene da un estraneo.



HipHopDX: Puoi spiegarmi come sei stato introdotto alla rottura?

Gambe pazze: Sebbene avessi assistito a un'irruzione come nel 1976, ho visto mio fratello Robert Colón e DJ Afrika Islam confrontare le mosse di fronte a dove vivevo in Garfield Street, nel Bronx. Sono caduti sul cemento ed ero totalmente imbarazzato nel vedere mio fratello buttarsi a terra. Ho abbassato la testa per la vergogna e mi sono chiesto perché mio fratello mette in imbarazzo la mia famiglia gettandosi a terra in quel modo. Circa un anno dopo, mio ​​cugino Lenny Len mi portò a un park jam in Crotona Avenue, nel Bronx, sulla 180esima strada.

All'età di 10 anni, mi ha portato a quella marmellata e sono rimasto senza parole. Mi sono innamorato di tutto quello che stava succedendo. Ho 10 anni ma mi sentivo come se fossi nato di nuovo. Quello è il momento in cui ho preso vita. E questo era prima che l'Hip Hop si chiamasse Hip Hop - non aveva ancora nemmeno un nome. Mi sono appena innamorato di quello che ho visto. L'ho provato quel giorno con i miei vestiti da culo. Vengo da una famiglia molto povera e non abbiamo avuto l'opportunità di mantenermi nello sport e in tutte quelle cose che volevo davvero fare. La rottura è appena arrivata per essere qualcosa che non costava nulla, ho bisogno di un paio di scarpe da ginnastica e un buon pavimento. Me ne sono innamorato proprio lì. Mi ha permesso di essere competitivo. Mi ha permesso di concentrarmi su qualcosa che amavo davvero e che mi ha dato la vita.

HipHopDX: Com'erano quelle marmellate all'epoca? Come erano le persone?

video musicali r&b 2016

Gambe pazze: Era nero e portoricano. Contrariamente alla credenza popolare, c'era un'enorme popolazione portoricana all'interno dell'hip hop durante quelli. Ho visto persone che confrontavano tag, taggano sui muri, persone che ballavano, si spezzavano, eseguivano diversi tipi di balli esistenti. Sei andato a una festa, hai sentito gli MC, hai sentito i DJ, facevano breakbeat per i b-boys e le b-girls per scendere ed era curato in un modo che permetteva a tutti di divertirsi. Tutti in quel momento apprezzavano tutti i diversi elementi dell'hip hop. Quella che oggi è prevalentemente conosciuta come Hip Hop è in realtà solo la scena rap per l'aspetto commerciale. Allora era decisamente molto più onesto e puro, e per essere effettivamente considerato stupido in qualsiasi elemento dell'hip hop, dovevi mettere in gioco la tua reputazione essendo in competizione. Non c'erano schemi di marketing o qualcosa del genere. O eri drogato sul posto e hai vinto una battaglia o hai perso una battaglia.

HipHopDX: Hai sentito parlare di manzo tra scrittori all'epoca, c'era carne di manzo tra b-boys?

Gambe pazze: Nah, ecco il punto. Quel concetto di carne bovina riguardava la mancanza di rispetto. La mancanza di rispetto nei graffiti deriva dalle persone che si scontrano a vicenda o da persone che sono degli stronzi. Con la rottura, hai coinvolto lo stesso tipo di persone selvagge, ma ci è capitato di amare così tanto la danza che quando stavi combattendo, riguardava davvero la battaglia. Era più che probabile che tu avessi dei ragazzini da entrambe le parti. Non era il tipo di situazione in cui vai lì pensando che avremmo iniziato una rissa perché dovevi essere preoccupato per quello che qualcuno stava portando su di loro in quel momento. Riguardava davvero la battaglia. L'idea di combattere per prendere il posto della lotta non era mai stata vera. Se volevi diventare un b-boy stupido, dovevi sviluppare il tuo mestiere, e stavi sviluppando il tuo mestiere, ciò significa che passavi meno tempo a fare cazzate. Ma, alla fine della giornata, se tu fossi un b-boy o b-girl e ti alleni per sei ore al giorno e vieni da una famiglia povera, dopo quelle sei ore stai morendo di fame. Allora è come se, amico, potrei dover catturare una vittima, potrei dover andare a fare la spesa nel negozio, rubare del cibo o qualunque cosa fosse. Le persone erano povere e le persone non godevano del benessere. Stavamo guardando tempi sociali ed economici disperati.

Visualizza questo post su Instagram

Mi sento così ultimamente, ma ho bisogno di un intervento chirurgico al mio dannato ginocchio. Fa schifo quando hai quella fame e non puoi nutrire la tua anima. #tornmeniscus #bboydown #bboyforlife @redbullbcone #redbullbcone @ rocksteadycrew1977 #boricua #bronx #puertorico

Un post condiviso da Crazy Legs Rock Steady Crew (@crazylegsbx) il 14 aprile 2020 alle 20:56 PDT

HipHopDX: A quei tempi, vedevi la rottura come un'opportunità per fare soldi o potenzialmente fare carriera?

Gambe pazze: Se mai guardi nel Bronx e guardi cosa stava succedendo in quei giorni, questa è una risposta facile. Non c'erano opportunità per noi oltre allo status di celebrità del ghetto. Non c'erano luci a Broadway per noi, non c'era uno schermo d'argento per noi - niente del genere esisteva in termini di opportunità o percorso. L'unico modo in cui potresti fare soldi è se ti incontri con un altro equipaggio e ogni persona mette tre dollari a persona, potresti raddoppiare i tuoi soldi in base a quale squadra ha vinto quella battaglia.

HipHopDX: Puoi parlarmi dei primi giorni della Rock Steady Crew?

Gambe pazze: Molte persone credono che sia stato io a dare vita a Rock Steady Crew e questo non è vero. Due ragazzi di nome Jimmy Dee e Jimmy Lee sono quelli che hanno dato vita a Rock Steady. In origine facevano anche parte dei Bronx Boys. I Bronx Boys avevano anche molti scrittori di graffiti. Molti di questi scrittori erano davvero interessati a Bombing e ad alzarsi e tutto il resto. Ma Jimmy Dee e Jimmy Lee erano davvero entusiasti invece di scrivere. Quindi Jimmy Dee e Jimmy Lee sono sempre stati famosi per le loro battaglie. Dicevano: 'voi ragazzi continuate a combattere'. Breaking era anche conosciuto come 'rocking'. Hanno finito per chiamarsi Rock Steady Crew. Non ne facevo parte. Io e mio cugino Lenny Len siamo diventati membri, due anni dopo la sua formazione, e siamo stati gli ultimi due membri dell'equipaggio originale di Rock Steady.

Visualizza questo post su Instagram

Felice di annunciare che tornerò agli @hispanicheritage Awards per il 2019 come presentatore. l'anno scorso (2018) sono stato insignito del premio per la cultura e sono stato molto onorato dall'onore. Sono felice che mi venga chiesto di essere presente in questa veste. Il fatto che mi presenti a qualcuno che ammiro e rispetto, lo rende ancora migliore! Grazie @ antonio.tijerino per l'opportunità. Ora ho bisogno di trovare un vestito! 🤔 Mi chiedo se @wardrobebossinc possa aiutare? . PS. Mi scusi se tengo la bandiera capovolta. #YoSoy #HispanicHeritage #HispanicHeritageMonth #PuertoRico #FlagsUp #Boricua

Un post condiviso da Crazy Legs Rock Steady Crew (@crazylegsbx) il 24 settembre 2019 alle 13:36 PDT

Gambe pazze: Anche Rock Steady era un gruppo selvaggio. La mia introduzione a Rock Steady è stata letteralmente: ho incontrato i ragazzi a una festa e mi hanno portato a prendere una borsa. Quella notte non abbiamo avuto assolutamente successo perché nessuno nel Bronx andava in giro in quelle ore della notte. Vivi e impari e sei diventato più saggio. Negli anni '90 ho realizzato per la rinascita di Rock Steady negli anni '90, volevo cambiare le cose in termini di come le persone sono entrate in Rock Steady. Ho imposto l'obbligo di andare a scuola: devi andare bene, altrimenti vieni buttato fuori. Volevo capovolgere le cose e cambiare davvero l'intero concetto di come qualcuno sarebbe entrato in una squadra. Ovviamente, le tue abilità dovrebbero essere puntuali e le relazioni con l'equipaggio dovrebbero essere buone. Una delle cose che ci mancava crescendo da bambini nel nostro mondo dell'hip hop era che nessuno ci spingeva verso l'istruzione.

HipHopDX: Janette Beckman mi ha parlato del primo spettacolo hip hop a Londra nel 1982 e di averti visto. Puoi parlarmi di quello spettacolo?

Gambe pazze : Dal momento che non abbiamo mai deciso di essere artisti, questa è tutta roba che ci è caduta in grembo. Non avevamo l'aspirazione di diventare superstar o viaggiatori del mondo o qualcosa del genere. Non era qualcosa che pensavamo fosse raggiungibile solo sulla base di risorse limitate e stai guardando a volte che sono state una vera lotta. Eravamo più interessati all'idea che saremmo stati in grado di vantarci di esserci andati. Mentre eravamo lì, non abbiamo avuto alcun reale apprezzamento per quello che stava succedendo. Anche quando abbiamo ballato di fronte a un pubblico, stavamo davvero ballando per noi stessi e per l'idea di come ci guardavamo e non di come guardavamo verso il pubblico. Andavamo in posti e pensavamo di come possiamo procurarci dell'erba [ride]. Dicevano ehi, ti porteremo alla Torre Eiffel, diciamo 'Nah, portaci nel quartiere'. Volevamo solo stare con persone come noi.

Visualizza questo post su Instagram

#Repost @flatbushlounge ・ ・ ・ Crazy Legs at The @thenotoriousibe #redbullbcone

Un post condiviso da Crazy Legs Rock Steady Crew (@crazylegsbx) il 20 febbraio 2020 alle 8:20 PST

HipHopDX: Quando hai capito che l'Hip Hop poteva davvero essere usato come strumento per fare un cambiamento?

Gambe pazze: Negli anni '90. Afrika Bambaataa è stata quella negli anni '90 che ci ha detto di usare l'Hip Hop come strumento. Negli anni '90, molti dei miei amici erano morti. Il mio migliore amico che si chiamava Buck 4, è stato effettivamente assassinato. Quando è successo, sono stato anche coinvolto in alcune cose di cui non mi occuperò ora. Ma sono arrivato a un punto in cui ho dovuto fare un passo indietro e guardare tutto. Quando guardavo tutto quello che pensavo, Wow. Ci sono un sacco di persone che hanno lasciato che hanno dato un contributo importante a un settore e non verranno mai riconosciute per questo. Non volevo che ciò accadesse invano. Ho iniziato a fare volontariato nel South Bronx, tre giorni alla settimana per tre anni. Ho lavorato con bambini, dagli 8 ai 16 anni, dove insegnavo danza, organizzavo eventi, lanciavo battaglie. Volevo riaccendere la scena della danza a New York e dare a queste persone di esibirsi e competere e sentire come mi sentivo crescendo.

HipHopDX: Man mano che arrivavano più soldi e le aziende e le aziende si rendevano conto del potenziale per mercificare l'hip hop, in che modo questo impatto ha avuto la rottura?

Gambe pazze: Le persone che possedevano questi club non avevano alcuna utilità per la rottura. È diventato un qualcosa in cui volevano avere persone che facessero parte dell'industria del rap perché è qualcosa che può essere prodotto in serie, qualcosa che può attirare folle più grandi. Siamo stati spinti in fondo alla fila. È stato un grande schiaffo per noi. Ma abbiamo potenziato noi stessi. Siamo diventati i dittatori del fatto che questo sarebbe sopravvissuto o no. Quello che facciamo ora è incorporato in modo permanente nella cultura. Stiamo arrivando alle Olimpiadi. Abbiamo eventi come Red Bull BC One . Penso che i graffiti e le rotture siano gli unici elementi dell'hip hop che vengono provati quando si tratta di media che dicono: 'oh, non è più bello'. Deejaying e rap non sono affatto provati. Se i media dicessero che è finito e morto, cosa farebbero il rap e i DJ? Sopravviverebbero da soli? Creerebbero i propri punti vendita?

tm104: la leggenda del pupazzo di neve

Non si tratta di colpire il rap, perché questa è ancora la parola della gente da parte della gente. Non ha mai affrontato ciò che abbiamo affrontato.

HipHopDX: Il tuo impegno a riportare la storia dei portoricani nell'hip hop sotto i riflettori è davvero unico. Perché è così importante per te?

Gambe pazze: È davvero semplice: noi eravamo lì, abbiamo contribuito. Se guardi la prima presentazione dell'Hip Hop alla comunità del centro e la documentazione di essa, vedrai che era prevalentemente, su quei volantini e sulla stampa, i b-boys erano portoricani - verso l'alto. Se le persone conoscessero la loro storia e si rendessero conto di quale fosse il trampolino di lancio per l'hip hop, mi dispiace ma non era rap. Perché il rap non ha supportato il resto degli elementi una volta che hanno ottenuto la loro corsia.

Segui Crazy Legs per altri contenuti da b-boy su Instagram @crazylegsbx .