Dopo aver scelto l'opzione musicale presumibilmente più sicura per diventare un astronauta, Salem Ilese ha recentemente riscosso un enorme successo con la sua traccia virale TikTok 'Mad At Disney'.



Dalla California, il cantautore pop Salem studiava al prestigioso Berklee College of Music prima di decidere di partire e dedicarsi alla musica a tempo pieno. Dice che le sue ispirazioni sono David Bowie e The Killers ('Mr Brightside' è stata la sua canzone più ascoltata su Spotify da due anni ormai!), e Brandon Flowers sarebbe la sua collaborazione da sogno assoluta. Dice, tuttavia, che amerà sempre anche Britney!





Potresti riconoscere la voce di Salem dalla traccia virale di TikTok 'Mad At Disney'. La pista ora è diventata oro dopo il suo successo e ha detto che è stato un grande momento clou della sua carriera. L'altro punto culminante della sua carriera è la creazione di merchandising per i draghi barbuti, di cui siamo ossessionati! La canzone ha ora oltre 180 milioni di stream Spotify, oltre 21 milioni di visualizzazioni su YouTube e oltre 2,8 milioni di video realizzati su TikTok con l'audio ufficiale!

Attestazione: Zamar Velez



1. Per chi non conosce te e la tua musica, raccontaci un po' chi sei e da dove vieni...

Hey! Mi chiamo Salem Ilese. Vengo da Mill Valley, California, e canto da quando ho memoria. Sono anche un cantautore. Sono andato al Berklee College of Music per due anni prima di partire per dedicarmi alla musica a tempo pieno, e ora vivo a Los Angeles con il mio ragazzo, che è anche il mio co-sceneggiatore e produttore, e il mio cane e il mio drago barbuto.

2. Chi/cosa ti ha ispirato ad iniziare una carriera nella musica?

Onestamente, è stata l'unica cosa in cui sono stato bravo. È stata la mia passione dal primo giorno. Volevo essere un astronauta finché non ho visto l'incidente dell'Apollo quando ero molto giovane, e ho deciso di scegliere l'opzione più sicura. Ma a volte sembra che la musica non sia nemmeno l'opzione più sicura!

3. Chi sono le tue maggiori influenze musicali?

Sicuramente David Bowie e The Killers, ma la mia band preferita. Ultimamente ascolto molto anche gli Strokes. In realtà, sento che la mia musica è stata un riflesso più apparente di ciò che ho ascoltato di recente. La mia musica più recente è decisamente più ispirata al rock e all'alt, e incorpora più chitarra. È stato bello per me vedere la progressione della mia musica e come si sta muovendo verso le mie influenze. Ma anche, sai, amo ancora Britney e Norah Jones!



4. Raccontaci del processo di scrittura e registrazione della tua nuova uscita...

In realtà non sapevo davvero che lo stavo scrivendo mentre lo stavo scrivendo. Scrivo ogni giorno, faccio così tante sessioni e non so mai veramente cosa ne verrà fuori. A volte cerco di scrivere per il mio progetto di artista in quelle sessioni, ma a volte provo a scrivere per un altro artista. Dipende completamente dal giorno. E questo EP era solo un conglomerato di sei canzoni su cui ho lavorato negli ultimi tre anni, direi. Sembrano stare tutti molto bene insieme anche se sono stati scritti in tempi diversi, con persone diverse, in luoghi diversi. Sento ancora che hanno una grande coesione con loro, il che è interessante perché sicuramente non è stato fatto con l'intento di fare un EP.

5. Qual è stato il tuo più grande momento clou della tua carriera finora?

Uno dei più grandi momenti salienti della mia carriera è sicuramente il fatto che ora vendo merch per draghi barbuti sul mio sito web! Questo sarà sempre uno dei miei successi più orgogliosi. Un altro grande momento clou della carriera è il disco d'oro di 'Mad At Disney'. Davvero, davvero non riesco a credere che sia successo. E sono così grato.

6. Chi vorresti essere la collaborazione dei tuoi sogni e perché?

Brandon Flowers di The Killers perché penso che sia brillante e sorprendente. I Killers hanno davvero plasmato la musica per me, perché ho passato così tante ore ad ascoltare la loro musica. Penso anche che sarebbe una collaborazione divertente perché mi sembra di non riuscire a scrivere spesso quel tipo di musica.

7. Hai incontrato qualcuno e sei rimasto completamente colpito dalle stelle?

Questo è davvero divertente... Quindi ho lavorato con Charlie Puth di recente. È stato stupefacente. È estremamente talentuoso, ma onestamente non è la prima volta che lo incontro. È andato al Berklee College of Music per tenere una conferenza qualche anno fa, ed era per Spotify. Sono stato invitato a vedere il discorso. Ero molto in anticipo - penso di essermi presentato forse due ore prima, e Charlie entra e io, letteralmente, mi sono fermato. Sono stato colpito dalle stelle. Ho letteralmente dimenticato come parlare. Il mio manager all'epoca era tipo, sei qui così presto, quindi puoi andare a trovarlo. Sta solo ordinando un burrito. Vai a dirgli qualcosa. Ma non l'ho fatto. Ero troppo nervoso. Penso di aver iniziato a piangere. Era così imbarazzante!

8. Se potessi ascoltare solo una canzone a ripetizione per il resto del tempo quale sarebbe e perché?

'Sig. Brightside' di The Killers perché non invecchia mai. Per due anni consecutivi, è stata la mia canzone più ascoltata su Spotify Wrapped. È anche divertente, però, perché il primo e il secondo verso sono uguali, ma non invecchia ancora. È una canzone magica. Non so come abbiano fatto.

9. Cosa c'è nelle tue playlist che la gente non si aspetterebbe?

Elliott Smith. Non so se sia super sorprendente, ma la sua musica è davvero, davvero incredibile. È stato anche parte di alcune colonne sonore di film davvero buone. Mi piace davvero.

10. Cosa possiamo aspettarci dai tuoi live?

Aspettati un sacco di colori e aspettati che io sia molto eccitato e probabilmente pianga. Non ho mai visto 'Mad At Disney' davanti a un pubblico prima d'ora. Non credo proprio che riuscirò a superare il primo ritornello senza solo singhiozzare. Sono così entusiasta di vedere le persone connettersi con la mia musica nella vita reale. Fondamentalmente solo tanta felicità dalla mia fine.

sarò canzoni sulle ragazze?

11. Hai in programma livestream/eventi online divertenti per quest'anno? / Quando potremo vederti dal vivo?

Sono stato in grado di fare alcune feste Zoom per le uscite quest'anno. È stato molto divertente. Per il primo, non mi aspettavo davvero che qualcuno si unisse, ma c'erano circa 80 persone. Penso che abbiamo massimizzato Zoom, ed è stato molto divertente. Ricordo che ero così nervoso, ma una volta che i miei fan si sono uniti non volevo più fermarmi. Ero tipo, posso uscire con voi ragazzi tutta la notte! Non ho spettacoli dal vivo in programma al momento, ma non vedo l'ora di tornare sul palco e abbracciare presto le persone!