Ice Cube fa rivivere la campagna gratuita 'Friday', rendendo la Warner Bros. Public Enemy No. 1

Cubetto di ghiaccio non lascia la possibilità di un'altra rata in Venerdì franchising go. Venerdì (26 febbraio) - ovviamente - il pioniere del gangsta rap ha lanciato un tweet rivolto alla Warner Bros. e ha incolpato l'enorme conglomerato dei media per aver ostacolato i suoi sforzi.



#freefriday dalle fauci della Warner Bros. che si rifiuta di fare altri sequel, ha scritto insieme a un cartone animato del cast originale. Hanno aumentato la felicità della cultura.



Cube si è sfogato sulle sue frustrazioni con la Warner Bros. in numerose occasioni. Durante i funerali del 2019 per l'attore John Witherspoon - che ha interpretato il padre di Cube Willie Jones nel Venerdì franchising - ha spiegato perché la prossima puntata Venerdì scorso non è stato realizzato e ha puntato il dito contro New Line Cinema, un'etichetta della divisione Warner Bros. Pictures Group di Warner Bros. Entertainment.



Mi scuso davvero con il mio amico per non aver fatto girare il film del prossimo venerdì, ha detto. Non è colpa mia. Alcune persone stupide di Hollywood al New Line Cinema, se vuoi ... puoi scrivere a Toby Emmerich e Richard Brener se ti senti come me.

Sì, voi punk avevate due copioni e non volevate farli. Questo è il vero. Stavamo cercando di fare quel film per anni e non siamo riusciti a farlo. Abbiamo gli altri tre e abbiamo i nostri ricordi.

A complicare ulteriormente gli sforzi di rilancio non è solo la morte di Witherspoon, ma anche il recente morte di Tiny Lister, che interpretava il duro ma adorabile bullo del quartiere Deebo. Il 10 dicembre 2020, gli amici e la famiglia sono diventati sempre più preoccupati quando non hanno avuto sue notizie per circa 24 ore.



La polizia ha condotto un controllo del benessere a Marina del Rey, a casa di Lister, in California, e ha scoperto il suo corpo all'interno. L'attore di 62 anni è stato dichiarato morto sul posto.

Diretto da F. Gary Gray, l'originale Venerdì Il film è arrivato nel 1995 e ha interpretato Cube nei panni di Craig Jones e Chris Tucker nei panni del suo migliore amico ossessionato dall'erba Smokey. Dopo il suo successo, il cast è tornato con Venerdì prossimo nel 2000 e Venerdì dopo il prossimo nel 2002.

la bellissima e dannata copertina dell'album

Secondo TMZ, La Warner Bros. possiede i diritti su Venerdì e non è interessato a fare un altro sequel, almeno non ora. Secondo quanto riferito, Cube vuole i diritti del film in modo da poter andare avanti senza Warner.