I migliori album rap del 2018

Le vendite e i riconoscimenti concordano tutti sul fatto che l'Hip Hop è stato il grande joker nell'enorme mazzo di trucchi dell'industria musicale.



Il che significa che anche la qualità c'era. Ecco i migliori album rap del 2018 basati su impatto, visibilità, livello di abilità e capacità di resistenza nei nostri timpani.





20. Drake - Scorpione

Chiedi a 20 persone diverse e riceverai 20 risposte diverse quando ti verrà chiesto quali sono le migliori canzoni di Drake Scorpione . Tuttavia, Drizzy ha dimostrato che il suo materiale più forte come Nice For What, Nonstop, After Dark e In My Feelings erano più che sufficienti per sostenere questa versione sbilenca.



19. Eminem - Kamikaze

I fan di Eminem sono rimasti scioccati quando Kamikaze cadde dal cielo a fine agosto. La cancellazione dei testi di 13 tracce ha distrutto tutto il suo percorso: rapper, critici, Tyler The Creator e quel tizio di Machine Gun Kelly. L'aggressività sfrenata di Slim Shady ha affondato i denti in quasi tutte le canzoni e ha scatenato la polemica molto pubblicizzata tra Shady e MGK. Era (quasi) tutto ciò che i suoi giorni avevano sperato nel 2017 Rinascita e ha dimostrato inequivocabilmente che Shady è tornato (di nuovo).

18. Lil Wayne - Tha Carter V



Anche se è qui da anni, fai riferimento a Weezy F. Baby's C5 come un vero ritorno. L'album, una volta archiviato nei file Detox, ha visto un Wayne energico batterlo con artisti del calibro di Kendrick Lamar e Swizz Beatz mentre ripristinava la fiducia che le sue battute demenziali avrebbero potuto contenere un intero album.

17. Mac Miller - Nuoto

Molta illuminazione è stata illuminata Nuoto , Il progetto finale di Mac Miller sulla scia della sua prematura scomparsa. Ma resta il fatto che il progetto è uno sguardo alla moda in una mente turbata ma ottimista. La canzone Self Care da sola sarà per sempre uno strumento di elevazione della vita inestimabile che purtroppo non ha raggiunto tutti coloro che hanno ascoltato la gemma.

16. Metro Boomin - Non tutti gli eroi indossano mantelli

Un pensionamento autoimposto e un anno sabbatico sui social media sarebbero considerati un suicidio professionale per chiunque non si chiami Metro Boomin. Dal nulla, il mite mago produttore è balzato in cima alle classifiche con il suo adrenalinico Non tutti gli eroi indossano mantelli . Ha persino convinto artisti del calibro di Drake, Travis Scott, Gucci Mane e altri a rappare sui suoi ritmi.

15. 21 Savage - Io sono> ero

Una volta relegato ad essere la voce principale del movimento rap mumble di breve durata, 21 Savage's Io sono> ero ha dimostrato che i crolli del secondo anno sono per ventose etero. Tagli come infrangere la legge e non può andarsene senza aver dipinto narrazioni sceniche e spaventose di come la sua educazione rude ha plasmato la sua visione cupa della vita. Qualcuno lo dica a Layzie Bone.

14. Czarface e MF DOOM - Czarface incontra Metal Face

Dal momento in cui è caduto il primo battito minaccioso, è stato subito chiaro Czarface incontra MetalFace sarebbe stata una corsa intensa. Unendo gli abbondanti talenti di 7L, Esoteric e il mazzo Inspectah del Wu-Tang Clan con il personaggio più sfuggente dell'hip hop DOOM, il progetto senza soluzione di continuità ha portato gli ascoltatori in un viaggio oscuro attraverso un guanto di creazioni classiche boom-bap e calisthenics lirici strabilianti.

13. I bambini vedono i fantasmi - I bambini vedono i fantasmi

Con tutti gli occhi puntati su Kid Cudi dopo un periodo di riabilitazione, secondo quanto riferito, di successo, due generazioni distinte del G.O.O.D. L'eredità musicale si è scontrata per creare un bellissimo caos su dischi come Feel the Love and Fire. È un peccato che I bambini vedono i fantasmi non è più importante, perché questo album suona come il riscaldamento di qualcosa di nucleare.

12. Sette - Prenditi cura di me

Saba ha segnato un fuoricampo con Prenditi cura di me , realizzando un album guidato dalle emozioni che è facilmente il suo miglior lavoro fino ad oggi. Mentre molti artisti erano preoccupati di creare un successo virale per un fugace momento sotto i riflettori, Saba ha abbandonato un progetto con tagli come PROM / KING che varrà la pena rivisitare decenni dopo.

11. Denzel Curry - TA1300

Denzel Curry ha pubblicato per anni musica di alta qualità, ma ha raggiunto nuove vette con il suo album eccezionale TA13OO . In un momento in cui l'equilibrio è estremamente necessario, Curry ha sapientemente trovato la via di mezzo tra clamore e sostanza per creare uno dei progetti più completi e diversificati dal punto di vista sonoro del 2018.

10. Cardi B - Violazione della privacy

Chloe traghetto ex sulla spiaggia

Bodak Yellow ha trasformato Cardi B in una superstar nel 2017, eppure era ancora in pericolo di diventare una meraviglia one-hit. Con il rilascio di Violazione della privacy , Cardi ha dimostrato di essere qui per restare tirando fuori più colpi e completando la sua ascesa al livello superiore dell'hip hop.

09. Phonte - Nessuna notizia è una buona notizia

Nel bel mezzo della visione in evoluzione dell'hip hop sulla longevità dei rapper, Phonte's Nessuna notizia è una notizia sulle merci è arrivato come un primo esempio di come si presenta con grazia l'invecchiamento. The Little Brother MC ha scartato tutte le pretese di competere con i bambini e ha realizzato un album per persone adulte, affrontando argomenti che raramente vengono affrontati nel rap e fornendo un'esperienza di ascolto tanto necessaria nel farlo.

08. Royce Da 5’9 - Libro di Ryan

Nel corso dei suoi 20 anni di carriera, Nickel Nine è sempre stato un formidabile MC, ma non possedeva l'album acclamato dalla critica o una narrativa riconoscibile per distinguere le sue barre a prova di proiettile. Il suo trionfo autobiografico Libro di Ryan ha cambiato la situazione, grazie all'umorismo oscuro (Power) e alla lava lirica (il Bruco di Eminem).

07. Jay Rock - Redenzione

In questo periodo dell'anno scorso, il primo luogotenente di TDE era davvero fuori dalla vista, fuori di testa come il suo incredibile duetto con J. Cole delinea. Ma per Redenzione , Jay Rock si è rivelato un MC in grado di comandare i propri riflettori, come dimostra il nuovo classico dell'allenamento Win e la sua performance nel singolo King's Dead.

06. Pusha T - Daytona

Pusha T's Daytona è stato oscurato dalla sua traccia diss di Drake The Story Of Adidon, ma l'LP è stato un disco davvero brillante. Daytona ha utilizzato il formato di sette canzoni meglio di qualsiasi altro lavoro diretto da Kanye West pubblicato nel 2018, che si è rivelato un disastro per G.O.O.D. Musica. King Push in qualche modo è riuscito a evitare di far cadere qualcosa di cotto a metà da Yeezy con il suo breve ma potente album.

05. Kendrick Lamar e vari artisti - Black Panther: l'album

Ancorato da Kendrick Lamar e dal singolo contagioso di SZA All The Stars, Black Panther: l'album splendidamente illustrato perché TDE è una delle etichette più rinomate nel settore in questo momento. Dall'inarrestabile inno King's Dead di Jay Rock, Future e K. Dot a Opps di Vince Staples, l'album è stato urtato da un'energia innegabilmente potente che ha contribuito ad alimentare il successo astronomico del film.

04. Nipsey Hussle - Giro della vittoria

C'era una volta, quasi tutti i rapper si proponevano di fare un album nello stesso modo di Giro della vittoria : un progetto impilato che ha evitato la produzione patinata e ganci papavero per documentazione stradale non filtrata, grezza. Tale passione può essere ascoltata nei dischi Rap Niggas, Last Time That I Checc'd e Hussle & Motivate - e quelli erano solo i singoli.

03. Travis Scott - Astroworld

Il 2018 sarà per sempre conosciuto come l'anno in cui Travis Scott è diventato un musicista megastar. Non più all'ombra di Kanye, il suo progetto rivoluzionario, Astroworld , è andato lontano per erodere l'enigma che ha avvolto la persona di Scott ed è emersa una personalità hip hop che non ha paura di spingere - e leccare - la busta.

02. I carrettieri - TUTTO È AMORE

Come l'unico album del 2018 a ricevere L'ambita valutazione 5.0 di DX , TUTTO È AMORE mettere enfaticamente il periodo nel tumultuoso capitolo coniugale di Beyoncé e JAY-Z. La coppia miliardaria è stata in grado di eliminare terapeuticamente i vecchi risentimenti che circondavano l'infedeltà ammessa di Hov e andare avanti con amore durante lo sforzo di nove brani. Beyoncé ha guadagnato punti extra per aver rappato su canzoni come APESH * T e 713 e ha fatto inchinare Jay alla sua regina.

01. J. Cole - CODICE

J. Cole ha dimostrato di non aver paura di affrontare una moltitudine di argomenti controversi quando ha presentato CODICE . Sia che stesse affrontando il tema spesso glorificato dell'abuso di droghe (AMICI) o prevedendo un futuro Amore e Hip Hip come monito per le giovani generazioni (1985) o per parlare di sua madre alcolizzata (Once An Addict), Cole ha dimostrato quanto potenti possano essere le sue parole quando vengono usate per trasmettere il tipo di messaggio che l'Hip Hop era solito venerare regolarmente.