Chris

Durante la fine degli anni '80 e '90, i rapper che diventavano Hollywood e gli attori televisivi in ​​prima serata erano delle anomalie. I rapper radio-friendly Kid n ’Play sono passati da artisti di registrazione ad attori cinematografici debuttando nel loro Festa in casa franchise cinematografico che ha avuto inizio nel 1990, mentre Will Smith ha fatto il suo debutto come attore principale in Fresh Prince of Bel Air su NBC quello stesso anno.

Kid sarà per sempre legato al suo personaggio da Kid 'n Play. Ma Kid ora si chiama Chris Reid e ha parlato in un'intervista esclusiva con HipHopDX del motivo per cui il duo e Smith non sono mai apparsi sullo schermo insieme e della carriera di doppiatore di successo di Reid.



Il portatore di dissolvenza hi-top più famoso dell'Hip Hop ha dato una risposta convincente su un errore di carriera quando lui e il suo partner in rima Play hanno optato per le caricature di se stessi invece della celebrità televisiva in prima serata, e fatalmente hanno contribuito ad ampliare il percorso di carriera di Smith.






Charlotte e Bear si lasciano

Quello che è successo in quel momento è stato che abbiamo ottenuto la serie di cartoni animati per primi con la NBC - i primi rapper ad avere un cartone animato, ha spiegato. Allo stesso tempo avevamo anche un contratto per la sitcom con la NBC e lo stavamo sviluppando. Questo è stato prima del [ Il principe di Bel-Air ] era in onda. Quindi stavamo andando su quella strada, sviluppandola con i produttori, stavamo per assumere persone, questo, quello e il terzo, e poi la NBC è venuta da noi e ha detto, 'Vogliamo ancora fare la sitcom', e hanno anche detto, ' ma vogliamo cancellare la serie di cartoni animati. ”Era questa cosa nuova che stavano facendo entrando in azione dal vivo, tipo Salvato dalla campanella e cose così. Stavano eliminando gradualmente i cartoni animati, punto. Be ', siamo rimasti così delusi da questo perché siamo OG, siamo venuti sui cartoni animati. Quindi per noi diventare cartoni animati è stato un grosso problema. E siamo rimasti davvero sconvolti dal fatto che stessero parlando di cancellare il cartone animato. Così abbiamo detto loro, e questa è probabilmente una delle cose più stupide che abbiamo mai fatto, 'Non vogliamo fare nessuno spettacolo notturno con te. Non vogliamo fare nessuna sitcom. Se annulli quella vignetta, allora ci cancelli, andremo altrove. '(Ride) Quindi lo spazio per quello spettacolo è finito per essere lo stesso per Il principe di Bel-Air . Ecco come va. Sono andati avanti e hanno messo Will in quel punto. Abbiamo commesso un errore e l'abbiamo preso troppo sul personale.



Negli ultimi dieci anni, Reid ha cantato la sua voce in cabina senza rima o cantare Oh-la-ay! jingle rap di festa dei giorni passati. Ha dato una breve sequenza temporale del suo ingresso nel lavoro di doppiaggio.

Nel 2004, un giorno mi sono svegliato e ho deciso che volevo entrare nel business delle voci fuori campo. Lo stavo studiando da un po 'e mi piace sempre aggiungere nuove cose al curriculum, ha detto Reid. [Eravamo rapper], poi siamo diventati attori. Poi, nel 2000, i miei buoni amici Bill Maher e Tommy Davidson mi hanno suggerito di iniziare a fare stand-up [commedia]. Quindi sto alzando le spalle ormai da 16, 17 anni. Ma poi, nel 2004, ero tipo 'Rispetto le persone nel gioco delle voci fuori campo, ma credo che questo sia quello che posso fare.' Così sono andato online e ho trovato quella che pensavo fosse un'agenzia di doppiaggio dall'aspetto decente. Quindi li ho contattati in un'e-mail e ho detto loro chi sono. Ho detto: 'Voglio discutere con te su come entrare nel gioco della voce fuori campo'. Stavo facendo la radio mattutina in quel momento a Los Angeles, quindi ho detto loro di farmi sapere cosa ne pensi di me in onda.

Un agente di talento della voce fuori campo commerciale di Los Angeles ha organizzato un incontro con Reid. L'agente che ho contattato mi ha richiamato ed è ancora il mio agente fino ad oggi. Peter Varano ha detto: 'Ehi amico, facciamo un incontro e parliamo'. Reid ha continuato, quindi sono entrato e gli ho parlato di quali fossero i miei obiettivi in ​​termini di voce fuori campo, e mi hanno iscritto. Poi ho appena iniziato a impararlo, facendo voci diverse, facendo audizioni per aver perso qualcosa di diverso. Ho realizzato videogiochi, spot televisivi e radiofonici, molte cose diverse. Così Undrafted è uscito da un'audizione regolare.



Jon Weinbach, uno dei produttori di Undrafted - uno spettacolo sui potenziali clienti della NFL che tentano di impressionare gli scout per essere eventualmente selezionati nel draft NFL - ha aiutato Reid a comparire nell'ESPN 30 per 30 documentario Straight Outta L.A. sui Los Angeles Raiders.

Reid ha spiegato come ha ricevuto la chiamata da Weinbach per diventare il narratore per lo spettacolo NFL Network nominato agli Emmy Undrafted.

Jon ha detto: 'Nella prima stagione, non c'erano molti soldi per molte cose inclusa la narrazione, ma credo in questo spettacolo e possiamo fare molte grandi cose.' Ho detto: 'Sì, facciamolo. 'E ora siamo in tre stagioni e la NFL Network è stata grandiosa per promuoverlo come un grande spettacolo. Mostra la NFL in una luce positiva. Ispira e incoraggia le persone. Sono orgoglioso di farne parte, perché penso che se non fossi la voce di esso, potrei effettivamente guardarlo.

album hip hop per diventare diamante

La transizione tra un ex rapper ballerino del sabato mattina e la grinta della griglia Undrafted può sembrare insolito per Reid, ma comprende la connessione tra i due contigui nello spirito dell'Hip Hop.

La musica e la cultura hip hop, il gergo, i vestiti e tutto il resto hanno scioccato il mondo. Questo è il tipo di mentalità che mi ha reso attratto da fare Undrafted , Ha spiegato Reid. Perché veniamo da quel mondo dell'hip hop in cui le persone ci chiedevano: 'Per cosa state facendo quell'hip hop? Non puoi farlo, non puoi farlo. Vai a trovare un vero lavoro. 'Basta non incoraggiare e non avere una visione. Ma questo è ciò che fanno questi giovani uomini Undrafted devo passare. Hanno sentito tutta la loro carriera sportiva che sono troppo piccoli, troppo stupidi, non ce la farai, troverai un altro sogno e cose del genere. Ma questi giovani si rifiutano di farsi scoraggiare. Non stanno uscendo così.

Reid ha riconosciuto che le probabilità sono tremendamente contro di loro per ottenere un contratto NFL: potrebbero non farcela, e le probabilità sono contro di loro, il che è molto scoraggiante, ma allora? Devono sapere che anche se [non ce la faccio], allora ho tutto in mio potere, con tutto ciò che ho sacrificato, che la mia famiglia, i miei amici e i miei cari hanno fatto sacrifici per me, che non è perché non abbiamo fatto tutto ciò che era in nostro potere per arrivarci. Alcuni dei grandi monologhi che sono stati scritti per me, so cosa stanno passando [questi ragazzi]. Faccio il tifo per tutti loro perché so com'è quando le masse non credono in te. Hai solo il tuo equipaggio per crederti, e questo è tutto ciò di cui hai bisogno.

Il finale della terza stagione di Undrafted va in onda martedì sera alle 20:00 ET sulla rete NFL.