Pubblicato il: 15 dicembre 2016, 12:50 da Ural Garrett 4,2 su 5
  • 4.33 Valutazione della comunità
  • 33 Votato l'album
  • ventuno Gli ho dato un 5/5
Dai il tuo voto 54

E Cristo morì a 33 anni, e lei a 33 / E lei nacque a due undici anni; è una rapina / Dannazione, mi ha rubato il cuore, sono bar che riassumono tutto quello che c'è da sapere sugli Ab-Soul quarto album solista integrale , Fai quello che vuoi. Evidenziato nella traccia Womanogamy, Soulo usa la dualità vita / morte e la terminologia del codice di polizia per descrivere metaforicamente la sua complessa relazione con il sesso opposto. Chiamatela una dichiarazione generale indotta dalla droga o un pensiero testimoniale più profondo; che cosa mai. Tutto ha senso per lo sciamano lirico di Top Dawg Entertainment in quel suo puzzle di cervello. Alcuni potrebbero liquidare quelle teorie stravaganti come egoistiche, ma per fortuna, la sua saggezza del terzo occhio è articolata abbastanza bene da portare proclami stimolanti sul mondo già più confuso in generale. Come suggerisce la copertina monocromatica con Herbert Stevens a torso nudo senza le sue tonalità distintive portate dalla sensibilità alla luce, Fai quello che vuoi guarda in un uomo la cui realtà (sia letteralmente che figurativamente) è più chiara nell'ombra.



A volte profonda e altre, completamente confusa, l'opera a 16 tracce diventa più densa ad ogni ascolto. Nel frattempo, Soulo diventa più abile dal punto di vista lirico di quanto non sia mai stato in cima ad alcune delle produzioni più oscure della raposfera del 2016.



Troy Ave e Jay Electronica dissennano a parte, Fai quello che vuoi L'apertura RAW (al contrario) con Zacari facilita gli ascoltatori fornendo un buon vecchio rap che ci si aspetta dallo stesso ragazzo che ha offerto ai fan un intenso intrattenimento con i progetti passati Mentalità a lungo termine e Sistema di controllo . Wondagurl si aggiunge alla sua già prolifica carriera di produzione in Braille ospite di Bas e si adatta bene alla colonna sonora in cui prevalgono tamburi squallidi e melodie oscure. Soulo trova quel boschetto lirico in Huey Knew THEN (con Da $ h) ma quando Threatening Nature si avvicina, Fai quello che vuoi viaggia in un sottofondo molto più profondo.








Ispirato al classico brano di Ras Kass Nature of the Threat del 1996 Soul on Ice , Threatening Nature offre alcuni temi audaci sulla religione e la misoginia che può generare. Sputando sullo strumentale inquietante, Soulo sputa rime: E non parliamo di sessismo molto come dovremmo davvero / L'uomo nero potrebbe votare prima che la donna potesse / Tu canti inni in chiesa, sto cercando i suoi / In 66 libri della Bibbia, non lasciano che una donna dica una parola / Hillary Clinton è fuori da qualche parte / Sto cercando di andare avanti al Senato / Sto diventando testa e peccato con un'autorità che accoglie un riesame . Tutto questo prima di chiamare l'album un algoritmo e dire che la bandiera americana è stata progettata da froci. (Tutta la mancanza di rispetto, ovviamente.)

trae tha verità e zro beef

Questi temi compaiono più volte, tra cui il già citato Womanogamy, Wifey vs. Wifi, Portishead in the Morning / / / Her World e God’s a Girl. Parte di Fai quello che vuoi Il divertimento deriva in parte dal fatto che Soul razionalizza le sue idee sulle donne e su dove si adattano al mondo che occupa. Anche quando sfida il suo inquietante consumo di farmaci su DROGHE, fa l'osservazione più sfumata a favore della scelta nella memoria recente con Non era per questi aborti Probabilmente sarei al mio terzo figlio / Quella era la loro decisione, per la cronaca / Mi sto solo schiarendo la coscienza / Questo non lo rende migliore, negro / Lo sai che lo so meglio, negro.



Quando il penultimo numero The Law - con Mac Miller e Rapsody - esce, Soul si diverte nel tema femminista sottostante all'album quando giunge God's coming di Tupac, lei sta solo prendendo il suo tempo per i testi su un campione dell'inno pro-neri di Angie Stone Brother. Il fatto che Marlanna Evans pronunci un segmento di parole parlate dimostra perché è diventata la voce della ragione femminile del suo gruppo di pari.

Ab-Soul spiega il suo composto cranico Fai quello che vuoi e si è rivelato completamente come un artista che gioca a giochi mentali con se stesso e con gli ascoltatori. Sebbene capire l'intento lirico di Soulo continui ad essere un gioco d'ipotesi, almeno ci sono alcuni punti critici che si attardano molto dopo essersi lasciati andare alla musica.