Pubblicato il: 30 novembre 2019, 10:08 da Aaron McKrell 3,4 su 5
  • 3.03 Valutazione della comunità
  • 115 Votato l'album
  • 44 Gli ho dato un 5/5
Dai il tuo voto 164

La resistenza del gioco nell'hip hop è già di per sé un'impresa. La capacità di recupero di Jayceon Taylor è stata messa in mostra attraverso le polemiche rap e i problemi legali mentre ha compilato una delle discografie rap più forti del 21 ° secolo. Rivendica il suo ultimo album, Born 2 Rap , è l'ultimo. L'album richiede all'ascoltatore il tipo di forza per cui è noto Game, poiché ricorda temi familiari su 25 estenuanti brani. Il risultato è un album che ha i suoi momenti ma è comunque un affare disconnesso, gratuito.

slob sulla mia data di rilascio della manopola



Born 2 Rap presenta molti tratti distintivi di un album di gioco. Fa più nomi di un testimone del governo, si flette come se fosse a Anytime Fitness e ripete il lato ovest come 'Pac non è mai morto. In passato, Game ha concettualizzato il suo contenuto per mantenere fresco il familiare. Eppure, qui, aggiunge poco fascino al suo flex. Non vogliono da me fumo cronico, dichiara blandamente No Smoke. Si vanta senza concentrarsi su The Light e segue i movimenti su Gold Daytonas. Le prime canzoni vanno da mediocri a solide, ma il primo taglio davvero memorabile non appare fino a otto tracce dopo, con West Side. La consegna vorace di Game su grida spettrali e tamburi balbettanti è un ricordo tanto necessario dell'uomo che una volta riportò l'occidente in prima linea.








Ci sono altre gemme come il West Side, dove la passione di Game scorre in pista. Il problema è che giacciono sparsi su un album che è sellato da riempitivi come i banali Gangstas Make the Girls Go Wild. Welcome Home offre un'atmosfera profondamente epica appropriata per una collaborazione con il compianto Nipsey Hussle. La strofa di Nip funge da avvincente coda al taglio ed è la migliore caratteristica dell'album. Eppure, anche una canzone avvincente come Hug the Block, che approfondisce il dramma della vita familiare di Game, perde parte del suo splendore alla traccia 17 dello sbalorditivo 25. La Roadside di chiusura, con le sue melanconiche corde di chitarra e le riflessioni di Game sulla mortalità, è il disco di maggior impatto dell'album. Tuttavia, quando la voce sincera di Ed Sheeran si è conclusa Born 2 Rap , l'album ha consumato da tempo la sua accoglienza.



La durata del progetto potrebbe essere perdonata se Game avesse legato i record insieme con la concentrazione come ha fatto su 1992 . Tuttavia, l'album più vicino alla congruenza concettuale sono titoli di canzoni materialiste che la pensano allo stesso modo come Gold Daytonas, Five Hundred Dollar Candles e Gucci Flip Flops. Tuttavia, Game è coerente nel suo stato d'animo riflessivo, che varia dai riflessi superficiali su quanto sia grande Il documentario è fare curiosità davvero interessanti sul suo passato. La mia vita è stata quasi interrotta con 'Math /' Til Jigga ha detto a Dre Hate It Or Love che è stato un successo, rivela Game nella title track.

regolare l'era g funk parte ii

Il taglio, accompagnato da grida piene di sentimento e tamburi semplici ma efficaci, è un promemoria di ciò che è così accattivante in Jayceon Taylor in primo luogo. Il suo amore per l'hip hop, il rispetto per il passato e la fiducia in se stesso rafforzano il taglio con un senso di malinconia che si addice a un album finale. Se la maggior parte del progetto avesse emanato questa sensazione e se Game avesse tagliato il grasso dal prodotto finito, potrebbe aver prodotto un vincitore. Così com'è, Born 2 Rap è una proclamata canzone del cigno che sembra più una playlist. Speriamo che Jayceon ne abbia un altro in lui.



le canzoni r&b più hot del momento